Hotel 3 stelle Spoleto - Hotel accurato e raffinato - Hotel a pochi passi dal centro - Alberghi 3 stelle comfort Spoleto - hotels
Hotel Spoleto con prenotazione online di hotel e alberghi a Spoleto - hotel vicino Spoleto - Hotel Spoleto Hotel per gruppi a Spoleto
itende
Hotel Clarici

Prenotazioni

Verifica la disponibilità
ed i prezzi:

Contatti

T: 0743.223311
F: 0743.222010
E: info@hotelclarici.com

Spoleto

La città

“Spoleto è la scoperta più bella che ho fatto in Italia” - scriveva Hermann Hesse alla moglie - “… c’è una tale ricchezza di bellezze pressoché sconosciute, di monti, di valli, foreste di querce, conventi, cascate!”

Ed è vero, la città “dominata e protetta” dal Monteluco e dal suo bosco sacro, è immersa in un paesaggio naturale, affascinante e persino mistico, che sembra essere passato miracolosamente intatto attraverso i secoli.
Spoleto è una città antica, abitata fin dall’età del bronzo. Fu Umbra e poi Romana, divenne Ducato nel Medioevo e di tutta questa sua lunga storia porta sedimentate le tracce nella sua cultura, nelle sue strade, nei monumenti e nelle chiese, nel carattere fiero dei suoi abitanti, nel gusto della sua cucina.

Le mura ciclopiche, la casa, l’anfiteatro e il Teatro romani, il Duomo nella sua bellissima Piazza, la Rocca Albornoziana, il Ponte alle Torri, le chiese di San Ponziano e S. Salvatore e poi ancora i musei e la pinacoteca… Visitare i suoi monumenti più importanti può non richiedere molti giorni, ma per conoscerla bisogna viverla, camminare per le sue strade, scoprire i suoi negozi, curiosare al mercato delle briciole, assaggiare gli strangozzi, inebriarsi del profumo dell’olio fresco o del tartufo, inoltrarsi nei suoi boschi e nella sua valle.
Se volete noi vi diremo quali luoghi, anche meno noti, potete visitare; quali sapori cercare, e dove  e come assaporare lo spirito della città.


I dintorni

Intorno a Spoleto, a pochissimi chilometri dalla città si possono incontrare moltissimi luoghi di interesse.
In taluni casi raggiungibili anche con belle passeggiate in bicicletta, come nel caso di Campello sul Clitunno e delle romantiche fonti decantate dai poeti.

Oppure, nella bella stagione, ci sono splendide mete da raggiungere anche a piedi con piacevoli  passeggiate che, attraversato il Ponte alle Torri,  si inoltrano sul Monteluco. Questo bosco, interamente coperto di lecci, da cui si domina la valle spoletina. In età romana fu sacro a Giove, poi fu scelto da eremiti, frati benedettini e da francescani, e ancora oggi è un luogo suggestivo che ispira un profondo senso di pace e armonia con la natura.
Un po’ più lontano, dopo la forca del Cerro, la montagna spoletina offre uno scenario forte, connotato da una corona di alte e scoscese pareti montane. Un paesaggio affascinante e inconsueto in Umbria.
È la Valnerina che si inoltra fino a Norcia e alla sua bellissima cornice dei Monti Sibillini.
Una natura meravigliosa e varia, punteggiata da paesi, abbazie, eremi e castelli. Un luogo incantato dove il tempo sembra essersi fermato.
Attraversata da sentieri e torrenti, a tratti impetuosi, è il paradiso di tanti sportivi e appassionati  di mountain bike, walking, rafting, canyoning, idrospeed o free-climbing.

Se siete sportivi, noi sappiamo dove e a chi indirizzarvi ma, se preferite, possiamo offrirvi un’esperienza altrettanto intensa con una giornata di escursioni in Land Rover.


La regione

Se l’Umbria è il cuore verde d’Italia, Spoleto ne è idealmente il centro.
La sua posizione consente molte facili escursioni e visite ai tanti centri grandi e piccoli di cui è costellata la regione, ognuno dotato di un fascino particolare, ognuno ricco di una lunga storia, ognuno teatro di eventi folkloristici, rievocazioni storiche, celebrazioni religiose o sagre gastronomiche.
Montefalco coi sui antichi vigneti; Trevi che dall’alto del suo colle domina la piana spoletina tutta coltivata di olivi; Foligno, medioevale città di pianura ai piedi del Topino; l’altopiano di Colfiorito e l’incredibile fauna della sua palude; Gualdo Tadino; Bevagna col suo mercato delle Gaite; la bella Spello cinta da mura, che dal Subasio si protende sulla valle umbra; Bastia, l’antica “insula romana”; Deruta con le sue ceramiche, Pissignano, Collazione; Assisi, la bella e antica città del Santo con la sua bellissima basilica; l’attivissima Terni e la spettacolare Cascata delle Marmore; Todi, elevata sull’altura che domina la valle del Tevere; il lago di Corbara col suo parco fluviale; e a nord fino a Perugia, ricca di fascino, eventi e storia.

Tutte città raggiungibili in meno di mezz’ora di macchina o con bellissime passeggiate in bicicletta di cui saremo felici di darvi percorsi, itinerari, indicazioni sui luoghi da visitare e indirizzi interessanti per scoprire sapori e prodotti locali.